Sezione Operai | Sezione Imprese - Studi | Assistenze contrattuali | Assistenze integrative | Amministrazione | Modulistica | News | Circolari | Contatti | Privacy Policy | Home



    Assistenze Integrative




    ATTENZIONE DAL 01/10/2020 PER LE ASSISTENZE SANITARIE ENTRA IN VIGORE SANEDIL





  1. Decesso Causa Malattia
  2. Agli eredi dei lavoratori deceduti per malattia è corrisposto un riconoscimento di € 1.000,00.

    Documentazione richiesta: domanda su modulo predisposto dall’Ente; certificato di morte; certificato medico attestante le cause del decesso; atto notorio o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

  3. Decesso Causa Infortunio sul Lavoro
  4. Agli eredi dei lavoratori deceduti è corrisposto un riconoscimento di € 5.000,00.

    Documentazione richiesta: domanda su modulo predisposto dall’Ente; certificato di morte; atto notorio o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà; dichiarazione INAIL.

  5. Premio Matrimoniale
  6. Al lavoratore che contrae matrimonio la Cassa Edile eroga un premio una tantum dell’importo di € 500,00

    Documentazione richiesta: domanda su modulo predisposto dall’Ente; certificato di matrimonio

  7. Premio di Natalità
  8. Per la nascita di ogni figlio/a, al lavoratore iscritto, la Cassa Edile eroga per lo stesso un contributo pari a € 250,00

    Documentazione richiesta: domanda su modulo predisposto dall’Ente; estratto dell'atto di nascita del figlio/a con annotazione di paternità e maternità, in carta libera, rilasciato dall'Ufficio Anagrafe del Comune

  9. Premi di Studio:
  10. Annualmente viene indetto dalla Cassa Edile un concorso per l'assegnazione di premi di studio ai figli dei lavoratori iscritti che frequentano con profitto le Scuole Medie Superiori o Corsi di Laurea

    Scuole Medie Superioni: media di merito 7/10: € 500,00

    Università - corso regolare / 60 CFU / media 24/30: € 1.500,00

    Documentazione richiesta: domanda su modulo predisposto (da presentare entro il 30 novembre); estratto dell'atto di nascita del figlio/a; attestato della Scuola o Università con l'indicazione dei voti/esami riportati e la regolarità del corso di studio

  11. Contributo a favore degli operai che hanno figli portatori di handicap e che sostengono spese a causa di tale condizione

  12. A favore dei lavoratori iscritti, che abbiano figli che si trovano in condizioni di disabilità psichica, fisica e psicofisica e che sono costretti a sostenere delle spese a causa di tale condizione, la Cassa Edile eroga, una volta all'anno, un contributo di € 1.500,00

    Documentazione richiesta: domanda su modulo predisposto (da presentare entro il 30 novembre); documentazioni sanitarie rilasciate dalla competente struttura pubblica comprovante l'infermità fisica, psichica, psicofisica e relativa percentuale che non deve essere inferiore ai 2/3; estratto dell'atto di nascita del figlio/a, certificazione dell'ufficio provinciale del lavoro e della massima occupazione dalla quale risulti che il portatore di handicap è stato incluso nell'elenco trimestrale degli invalidi civili

  13. Assegno incentivo giovani edili
  14. Al lavoratore che, congedato dal servizio militare di leva, ritorni o si occupi per la prima volta nel settore edile, la Cassa Edile, corrisponde un premio di permanenza nella seguente misura:

    € 160,00 - quando il lavoratore abbia maturato almeno 600 ore di lavoro ordinario nei 12 mesi successivi all'avvenuto congedo;

    € 260,00 - quando il lavoratore abbia maturato nei 12 mesi successivi dalla data della prima erogazione ulteriori 1200 ore di lavoro ordinario

  15. Premio Apprendistato
  16. Agli apprendisti che avranno svolto il tirocinio presso la Scuola di Formazione per la Sicurezza - S.F.S. - della Provincia di Massa Carrara e che, al termine del periodo di apprendistato, effettuato presso una o più imprese iscritte alla Cassa medesima, avranno conseguito la qualifica, sarà corrisposto un premio nella misura di € 750,00


  17. Contributi Straordinari
  18. Il Comitato di Gestione potrà esaminare e prendere in considerazione, quei casi di particolare necessità che non rientrano nella normale regolamentazione assistenziale e deliberare l'erogazione di un contributo straordinario.


    Documentazione richiesta: domanda su modulo predisposto; documentazione delle spese sostenute



    REGOLAMENTO
    Hanno diritto alle prestazioni tutti i lavoratori i quali, al verificarsi dell'evento per cui viene richiesta una qualsiasi delle prestazioni, si trovino alle dipendenze di una impresa che abbia provveduto ad effettuare il regolare versamento degli accantonamenti e dei contributi.
    Le Prestazioni Contrattuali, sono corrisposte dalla Cassa Edile agli operai iscritti secondo le modalità previste dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e dagli Accordi Integrativi.
    Le Prestazioni Integrative, sono corrisposte a tutti i lavoratori dipendenti, non in prova, di imprese iscritte alla Cassa Edile i quali abbiano maturato almeno 1200 ore nei 12 mesi precedenti la data dell'evento per il quale si chiede la prestazione. Si computano a tale effetto le ore di lavoro ordinario prestato, nonché le ore di assenza dal lavoro per malattia e per infortunio e le ore di integrazione salariale.
    Le richieste di tutte le prestazioni devono essere presentate, a pena di decadenza, su moduli predisposti dalla Cassa Edile entro 90 giorni dal termine di ogni evento.
    Sia le prestazioni contrattuali che quelle integrative, in caso di mancata o non regolare iscrizione alla Cassa Edile Provinciale, che si realizza solamente con il versamento di tutti i contributi contrattualmente dovuti all'Ente (prot. agg. accordo 3 aprile 1998 - rinnovo integrativo Prov.le del CCNL 5 luglio 1995) , sono a totale carico dell'Impresa.